Vai ai contenuti

Fiori di Lavanda Bio-Prodotto 100% Italiano

Pagine nascoste > creative products
La lavanda (Lavandula angustifolia) è una pianta molto rustica e resistente appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, caratterizzata da piccoli e profumati fiori di color violetto e da foglie lanceolate.

Cenni storici:
La storia del suo uso si perde nella notte dei tempi: già gli antichi Romani, infatti, erano soliti profumare l’acqua del bagno con i suoi fiori ed è dal latino “lavare” che deriva il suo nome. Amata per le sue proprietà rinfrescanti e profumanti, venne descritta da Plinio il Vecchio come una dele erbe curative più utilizzate dell’epoca.

Nel periodo medievale, invece, veniva per lo più impiegata la Lavandula stoechas, necessaria per la preparazione di un medicinale, lo Sticadore, utilizzato per crampi intestinali, nausea, vomito e singhiozzo. Fu durante il periodo Elisabettiano che la lavanda iniziò il suo periodo di gloria nel campo della profumeria: il più famoso profumo inglese è “The lavander”.
All’epoca la dame inglesi cucivano sacchetti contenenti fiori di lavanda all’interno delle loro sottane e da quest’usanza che ancora oggi si inseriscono sacchetti di lavanda tra la biancheria, lasciando non solo che un gradevole aroma si diffonda tra i tessuti, ma anche che le tarme stiano a debita distanza da noi.

Proprietà:
Le infiorescenze e le foglie di lavanda sono molto ricche di linalolo, responsabile delle principali proprietà terapeutiche della pianta, che ha un’azione sedativa e riequilibrante del sistema nervoso centrale e vegetativo, digestiva, antisettica, antinfiammatoria (l’essenza dà ottimi risultati in caso di coliti). La lavanda, sotto forma di essenza, acqua o olio, calma i dolori reumatici di origine articolare e muscolare, come i dolori artrosici di collo e schiena, il torcicollo, la sciatica ecc. L’infuso, invece, è ideale per lavare ulcere e ferite infette, aiutandole a rimarginarsi rapidamente. L’olio allevia il dolore nelle bruciature e disinfiamma le irritazioni dovute alle punture di insetti e ragni.

L’essenza ha proprietà balsamiche: assunta per inalazioni o cataplasmi, accelera la cura di laringiti, tracheiti, bronchiti, catarro bronchiale e raffreddore. Il profumo di lavanda riduce l’ansia e lo stress emotivo, attenua il mal di testa (è sufficiente massaggiare sulle tempie qualche goccia di olio essenziale per ottenere un effetto calmante). L’aromaterapia con lavanda migliora la qualità del sonno. L’olio essenziale, inoltre, tonifica la pelle, illumina il viso e allontana le impurità, riducendo brufoli e acne.

L'olio essenziale:
I nostri oli  essenziali sono distillati artigianalemente ed in modo naturale al 100%; provenienti da coltivazioni gestite in modo sostenibile con raccolto a mano.
L’olio essenziale attenua cellulite, pelle a buccia d’arancia, smagliature, rigenera l’epidermide, ha un effetto anti-età per il viso, riduce le macchie scure della pelle, riequilibra il sebo, rivelandosi un aiuto contro i capelli grassi ed in caso di dermatite seborroica. Alcune gocce di olio essenziale messe in un umidificatore o in lampade per aromi profumano l’ambiente e migliorano l’armonia familiare, mentre per i piccoli capricciosi e stanchi che non vogliono saperne di andare a letto, l’ideale è un be bagno rilassante a base di lavanda.
Torna ai contenuti